Pagare la vacanza online senza sorprese

carta di credito sopra una tastiera
Indubbiamente Internet regala tantissime occasioni per chi sa cercare la sua vacanza online. Di contro richiede una velocità di pagamento che può esporre a dei rischi. Vediamo i possibili metodi di pagamento via internet ed i metodi per non farsi raggirare.

Nonostante i continui progressi dei programmi utilizzati per andare su internet, ancora oggi troppe persone cascano in trappole telematiche che facilmente potevano identificare e neutralizzare. Perché non è così difficile proteggersi! Seguite questa guida e sarete sicuri che i vostri soldi andranno proprio a chi vorrete.

  1. Come ho raggiunto il sito nel quale sto per mettere i miei dati? Non mettete assolutamente MAI i vostri dati personali su siti che avete trovato girovagando per internet o peggio ancora che avete raggiunto da un link su una e-mail! Se dovete organizzare un viaggio partite da questi siti per prenotare online o comunque affidatevi a portali di cui avete fiducia (magari controllatene la reputazione su internet: basta digitare il nome del sito e vedere cosa se ne dice in giro)
  2. Il nostro browser ci informa che siamo protetti? Se siete su Internet state usando un browser (nome complicato per indicare il programma che “contiene” la pagina che state vedendo in questo momento). Vedete accanto alla barra dell’indirizzo un simbolo “rassicurante”? Un lucchetto, uno stemma verde…dipende molto da programma a programma. Cercatelo anche in basso. Questi simboli indicano che la connessione è in questo momento sicura. Leggete ora l’indirizzo: prima del “.com” o del “.it” ci dovrà essere il nome del sito in cui vi aspettate di essere ( ad esempio boooking .com oppure expedia .it).
  3. Non vi sentite ancora sicuri? Provate allora ad identificarvi con dati fittizi: sbagliate volutamente la password. Se si tratta di un sito maligno allora non saprà i vostri veri dati ed accetterà qualsiasi informazione, se invece vi dirà che avete sbagliato si tratterà proprio del sito nel quale vi siete iscritti.
  4. Il pc che state usando è utilizzato anche da altri? Se la risposta è “sì” sappiate che vi sono programmi in grado di tracciare ogni operazione fatta sul web: in poche parole la persona che ha messo il programma in funzione potrebbe tornare quando voi non ci siete più per guardare la “registrazione” di quello che avete fatto.
  5. Vi state esponendo il meno possibile? SOLTANTO se ancora avete paura oppure se non avete carte di credito vi consiglio di andare alle Poste e chiedere una Postepay: con 5 Euro avrete una carta ricaricabile. Anche perdendo i dati non perderete più soldi di quanto ne avete caricati.

Adesso non avrete più scuse: potete prenotare il vostro hotel in Versilia senza brutte sorprese! Ricordate però che non è il modo più conveniente: telefonando direttamente all’hotel avrete prezzi uguali o migliori rispetto al sistema di booking online. Informatevi direttamente se avete tempo e concordate il metodi di pagamento che vi soddisfa maggiormente.

E voi, avete per caso qualche altro consiglio? Non vi sentite sicuri e volete sottoporci l’esame di un sito web? Io e gli altri lettori vi stiamo attendendo!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>