Maggio-giugno, per spendere meno!

Grafico in crescita

Se non volete (o potete) spendere troppo per la vostra vacanza in Versilia e state cercando una soluzione low cost è ora di decidervi e partire: i mesi giusti sono maggio e giugno, dopo comincerà a diventare caro anche il low cost.

Non è un mistero che i prezzi nelle località balneari siano fortemente stagionali: da metà maggio fino alla settimana di Ferragosto sono un progressivo, inesorabile, aumentare.
Se cercate un viaggio economico in luglio e agosto vi troverete a dover risparmiare nella scelta dell’hotel, dello stabilimento balneare e probabilmente anche di tutti quei servizi al turista che tendono inevitabilmente verso l’alto.
Vi sfido a cercare 2 hotel: il primo nel quale potreste permettervi una vacanza (indipendentemente dalla durata) in giugno, il secondo che invece risponde alle vostre necessità di cassa nel periodo di alta stagione.
La differenza trai 2 vale molto di più di ogni mia possibile altra motivazione.

Ok, non voglio dirvi che si tratta precisamente della stessa vacanza: la gran maggioranza degli eventi è concentrata nei 2 mesi centrali della stagione, il mare è certamente più caldo. Di contro vi posso garantire che in giugno (nelle settimane a cavallo della fine della scuola) il bagno si può tranquillamente fare, le spiagge sono molto più vivibili e tornati a casa l’abbronzatura non vi mancherà.
Spero anche che voi proviate almeno un week-end di maggio cosicché possiate godervi una Versilia a 5 stelle ad un prezzo low cost: le strade non sono intasate, la calura non è soffocante, tutto è più vivibile e tranquillo. Decidere di venire in Versilia in un week-end di agosto, ad esempio, può essere più una tortura che un momento di relax tra code in autostrada, tariffe martellanti e città intere riversate sul lungomare.

Come potete intuire anche dagli altri post sull’argomento low cost non intendo un viaggio all’insegna del risparmio come un viaggio di rinunce e visto che le “offerte sensazionali”, quelle che prendi tutto e non paghi niente, le hanno sempre trovate amici dei miei amici ma mai io mi sono rassegnato all’idea che per non spendere troppo sia necessario sfruttare quello che noi siamo disposti a sacrificare.
Potete rinunciare al calendario del Festival Puccini? Potete rinunciare ai fuochi artificiali in spiaggia? Potete rinunciare alla bolgia della movida versiliese? Ecco, allora non dovrete risparmiare sulla qualità dell’hotel nel quale alloggerete, sul cibo che mangerete e sui servizi che potrete permettervi.

Capisco di essere stato un po provocatorio, anche superficiale nel non considerare gli infiniti motivi per i quali non a tutti è possibile andare in vacanza fuori dall’alta stagione: siete liberi di spiegare le vostre ragioni nei commenti, completeranno la discussione. Di contro, se avete già provato la Versilia in questi periodi, raccontateci la vostra esperienza low cost. Se non rientrate tra scettici e habitué, cosa aspettate a prenotare?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>